Ingegnere per un giorno: ispirare gli innovatori di domani

Ingegnere per un giorno: ispirare gli innovatori di domani

“Cosa vuoi fare da grande?” Le risposte di alcuni bambini si evolvono nel tempo. Altri hanno sempre saputo.

Ad ogni modo, può essere difficile impegnarsi in una carriera per tutta la vita. Attraverso il suo programma Engineer for a Day, Timken ispira, motiva e sostiene la prossima generazione di innovatori mostrando agli studenti cosa significa veramente essere un ingegnere.

Timken invita ogni anno circa 80 studenti delle scuole superiori a Engineer for a Day, un’ambita opportunità di apprendimento presso la sede mondiale dell’azienda a North Canton, Ohio. Lì, i bambini parlano con gli ingegneri. Visitano i laboratori di ricerca e sviluppo, apprendono i processi di produzione e ispezionano i materiali al microscopio.

Lavorano in gruppo per progettare, costruire e testare modellini di veicoli con missioni importanti, come trasportare in modo efficiente uno squalo e un coccodrillo insieme mantenendo il conducente al sicuro. In questo divertente contesto, i partecipanti usano la scienza per risolvere problemi del mondo reale, la definizione stessa di ingegneria.


“È stato fantastico vedere così tante donne lavorare in Timken e vedere che c’è una tale richiesta per noi nel campo dell’ingegneria. È stato incoraggiante sapere che c’è quel tipo di posto nel mondo”.

Jayna Hager
scuola media e partecipante 2022 Ingegnere per un giorno


Impegnato nell’impatto della scienza
Jayna Hager, una studentessa delle superiori e partecipante del 2022, non è nuova all’ingegneria. Suo padre Carl è un tribologo Timken. Vorrebbe diventare un’ingegnere biomedico specializzato in dispositivi bionici ed è interessata alla tecnologia che aiuta gli utenti dei dispositivi a sentirsi come se stessero usando le proprie braccia e gambe.

“Penso che sia potente restituire a qualcuno la sensazione del tatto, come provare com’è tenere di nuovo la mano di una persona cara”, dice Jayna. “Vorrei aiutare a migliorare la qualità della vita delle persone in questo modo.”

Jayna Hager e altri partecipanti di Engineer for a Day hanno visitato i laboratori di ricerca e sviluppo Timken e hanno appreso i processi di produzione.

Jayna ha appreso del programma da suo padre e durante le sue lezioni di fisica e disegno meccanico al liceo. Sebbene inizialmente attratta dall’ingegneria elettrica, pensava che Ingegnere per un giorno sarebbe stato un buon modo per esplorare altre specialità.

La sua esperienza preferita è stata l’osservazione di un microscopio elettronico a scansione (SEM), che utilizza gli elettroni invece della luce per formare un’immagine ad alta risoluzione. Gli ingegneri utilizzano i SEM per analizzare le imperfezioni nei materiali e determinarne la causa. “È bello vedere la risoluzione dei problemi a quel livello”, afferma Jayna.

Jayna ha anche lavorato come ingegnere progettista nel suo team di costruzione, che ha costantemente modificato il loro veicolo per il trasporto di coccodrilli in base a criteri mutevoli. “Pensavamo che dovesse solo scendere una rampa”, dice. “Poi il responsabile dell’attività ha messo un tavolo che non avevamo previsto alla fine della rampa. Ci siamo schiantati. La lezione è stata che non puoi essere preparato a tutto e a volte devi tornare al tavolo da disegno”.

Carl, che ha condotto programmi STEM simili durante il suo mandato in Timken, crede che esporre i bambini a un mix di esperienze scientifiche e ingegneristiche sia la chiave per motivare i futuri innovatori, qualunque sia il percorso che scelgono.

“Ho sempre detto che l’ingegneria è l’applicazione della scienza”, afferma Hager. “Dovresti prima essere entusiasta della scienza. Quindi, puoi decidere se vuoi essere uno scienziato o un ingegnere”.

Promuovere la diversità dell’ingegneria
Concentrandosi originariamente sull’ingegneria meccanica, Engineer for a Day si è evoluto per esplorare più discipline, come la ricerca e lo sviluppo manifatturiero , la scienza dei materiali e la tribologia, e ospita quattro volte il numero di studenti. I partecipanti di quest’anno hanno rappresentato 18 diverse scuole superiori in quartieri con diverse circostanze socioeconomiche.

Lizzie Nine ha iniziato a co-presidente di Engineer for Day come esperienza di sviluppo professionale.

Lizzie Nine, ingegnere di prodotto senior, è uno dei leader del programma Engineer for a Day responsabili di questi progressi. Ha iniziato a co-presiedere l’evento un paio di anni fa come esperienza di sviluppo professionale.

Il programma ha due obiettivi principali: demistificare il concetto astratto di “ingegneria” per adolescenti ed esporre un mix diversificato di studenti alle possibilità di carriera nel campo.

Attingendo alle sue esperienze al liceo, Lizzie sa che gli studenti hanno spesso molte domande sull’ingegneria ma non sanno da dove cominciare. Usa questa conoscenza e il contributo del sondaggio dei partecipanti al programma per adattare l’esperienza di ogni anno ai giovani di oggi.

“Ci sforziamo davvero per un’esperienza interattiva e riconoscibile”, afferma Lizzie. “I partecipanti ci dicono che apprezzano incontrare studenti universitari che fanno cooperative a Timken che sono loro vicini per età. Alcune cooperative in precedenza hanno frequentato Engineer for a Day e talvolta qui diventano dipendenti a tempo pieno. Rispondono alle domande sulla scelta di una specializzazione, sulla scelta delle classi, su dove frequentare la scuola e su tutto ciò a cui stanno pensando i liceali.

Come qualcuno che ha frequentato programmi di ingegneria quando era più giovane, Lizzie è incoraggiata dall’aumento del coinvolgimento femminile in Engineer for a Day. Spera che man mano che più donne entrano nel campo, quella rappresentanza ispirerà più ragazze a intraprendere carriere STEM.

Lo è per Jayna. Durante il suo tour di Timken, ha incontrato molte donne. “È stato fantastico vedere così tante donne lavorare in Timken e vedere che c’è una tale richiesta per noi nel campo dell’ingegneria. È stato incoraggiante sapere che c’è quel tipo di posto nel mondo”.


Timken investe nel futuro dell’ingegneria con programmi che hanno un impatto sugli studenti dalla terza elementare all’università. Scopri la nostra collaborazione STEM con la scuola I PROMISE della LeBron James Family Foundation e il nostro programma cooperativo universitario per studenti laureati in ingegneria.