Far progredire la ricerca e lo sviluppo dall’interno verso l’esterno

Far progredire la ricerca e lo sviluppo dall’interno verso l’esterno

L’innovazione è stata al centro del successo di Timken per oltre 120 anni, consentendo all’azienda di crescere, adattarsi e restare resiliente per generazioni. Oggi, mentre Timken lavora per affrontare le sfide complesse e sfaccettate per le generazioni future, con l’ascesa delle energie rinnovabili e una quarta rivoluzione industriale guidata dalla tecnologia, l’innovazione resta al centro della cultura aziendale e una firma del marchio Timken.

Negli ultimi cinque anni, il programma Innovation Spotlight ha celebrato questa forza trainante, onorando il lavoro del team di ricerca e sviluppo di Timken. Con alcuni degli ingegneri più talentuosi del mondo, il reparto ricerca e sviluppo, come parte della più ampia comunità di ingegneria di Timken, genera soluzioni orientate al cliente per un vasto campo di applicazioni: dai rivestimenti per cuscinetti a rulli resistenti all’usura che migliorano le prestazioni delle turbine eoliche, gli encoder magnetici per veicoli a guida autonoma in magazzini all’avanguardia, e i cuscinetti che supportano la conservazione sicura dei vaccini, ai cuscinetti a sfere ad alte prestazioni del telescopio spaziale James Webb, ora a un milione di miglia dalla Terra. Per citarne solo alcuni.

Il concorso annuale è aperto a individui o team nominati dai colleghi nel corso dell’anno. Ogni febbraio, un team dirigenziale valuta i candidati alla vittoria.

“Concetto, valore, consegna e impatto: questi sono i parametri di riferimento del programma Innovation Spotlight”, afferma Adrienne Aquino, responsabile dei progressi in ambito di ricerca e sviluppo.

Come il lavoro che premia, il programma è stato un clamoroso successo e ha suscitato una partecipazione globale in tutto il reparto, dagli esperti di materiali, dai reologi, tribologi, esperti di processi di produzione e metallurgisti, a una miriade di altri specialisti.

“Timken è nota per il suo eccellente talento e molti collaboratori sono specialisti di altissimo livello nel loro settore”, afferma Aquino. “Spesso, è la collaborazione interdisciplinare che genera i progressi più significativi del processo e delle applicazioni”.

“Il background di Adrienne nella scienza dei dati è particolarmente prezioso”, afferma Ryan Evans, direttore di ricerca e sviluppo Timken. “Il lavoro che svolgiamo è altamente digitale e i dati che generiamo mediante la sperimentazione e le simulazioni di modellazione rappresentano alcune delle principali risorse di proprietà intellettuale dell’azienda”.

Dietro le quinte del settore ricerca e sviluppo

Anche una rapida occhiata alle pluripremiate innovazioni del passato fornisce uno sguardo rivelatore sugli aspetti pratici della macchina ben oliata che guida il successo di Timken.

Consideriamo il principale ingresso dell’anno scorso, un nuovo cuscinetto progettato per l’albero principale delle turbine eoliche. Un contributo significativo per l’ottimizzazione della produzione di energia pulita e il prodotto di anni di ricerca collaborativa, il nuovo prototipo di cuscinetto a rulli conici doppio interno (TDI) in due metà è progettato per facilitare l’installazione, ridurre i costi e migliorare l’operatività dei parchi eolici. Di recente ha fatto guadagnare a Timken un posto nella prestigiosa R&D 100, l’unico concorso del settore per applicazioni pratiche della scienza.


“Non stiamo solo ricercando riconoscimenti esterni. Stiamo premiando la ricerca che garantisce valore attraverso processi interni di tipo proprietario”.

Adriana Aquino
Responsabile ricerca e sviluppo


Anche i precedenti successi di Innovation Spotlight si aggiungono al curriculum di Timken:

  • Un metodo di misurazione unico durante il processo relativo ai rulli conici per la superfinitura, un componente essenziale del cuscinetto misurato con precisione micrometrica, che migliora l’efficienza della produzione a grande alesaggio di Timken e accelera la consegna dei prodotti all’industria dell’energia eolica in rapida espansione, una delle più importanti di Timken
  • Un rivoluzionario e silenzioso sistema di simulazione di rumori, vibrazioni e asperità (NVH) per soddisfare i sempre più rigorosi requisiti delle prestazioni sonore dei clienti nelle specifiche dei cuscinetti per applicazioni industriali generiche. Il software di modellazione, ora utilizzato quotidianamente dai clienti di tutto il mondo, è in grado di prevedere le vibrazioni del sistema di un’intera applicazione anziché solo di un cuscinetto isolato, e riduce l’inquinamento acustico durante il processo.
  • Una “ricetta” più rapida ed ecologica per il marquenching, un trattamento termico che riduce al minimo la distorsione delle parti e i tempi di rettifica durante la finitura, che consente a Timken di produrre cuscinetti per assali automobilistici “più ecologici” e favorisce un risparmio sui costi per i clienti.

“Non ricerchiamo solo riconoscimenti esterni”, afferma Aquino. “Premiamo la ricerca che fornisce valore attraverso processi interni di tipo proprietario”.

Certamente, gran parte del successo del reparto deriva da un’attenzione scientifica prolungata e laboriosa, dietro le quinte, con poco clamore. È questo lo sforzo al quale punta il programma Innovation Spotlight.

“Poter dire: ‘Ho passato tre anni della mia vita su questo e ora sta ottenendo dei riconoscimenti’… è importante”, afferma Aquino. “Aiuta sicuramente i dipendenti a sentirsi apprezzati per ciò che fanno”.

Aquino dovrebbe saperlo. Con una laurea in informatica, la veterana che lavora in azienda da 20 anni ha iniziato nel settore IT supportando la gestione degli ordini nella catena di approvvigionamento e ha contribuito a supervisionare l’implementazione del programma Systems, Applications, and Products (SAP). Più di recente, ha lavorato nel reparto marketing dell’azienda e l’anno scorso Aquino ha assunto il suo nuovo ruolo in ambito ricerca e sviluppo.

“Come persona che ama i dati e i processi, sfrutto diverse informazioni attraverso l’analisi per consentire ai nostri dipendenti di prendere decisioni aziendali basate sui dati in modo efficiente”, afferma.

“Il background di Adrienne nella scienza dei dati è particolarmente prezioso”, afferma Ryan Evans, direttore di ricerca e sviluppo di Timken. “Il lavoro che svolgiamo è altamente digitale e i dati che generiamo mediante la sperimentazione e le simulazioni di modellazione rappresentano alcune delle principali risorse di proprietà intellettuale dell’azienda”.

Sebbene relativamente nuova nel lavoro, Aquino si identifica prontamente con gli obiettivi del reparto e con la costante spinta all’innovazione dell’azienda.

“Il mio lavoro consiste nel risolvere problemi complicati, ma si tratta anche di cogliere le opportunità e anticipare ciò che si profila all’orizzonte”, afferma. “In questo modo, quello che faccio è molto simile ai miei colleghi di ricerca e sviluppo”.


Scoprite di più sui programmi Timken per la formazione della prossima generazione di leader.