L’effetto a catena della formazione continua

Insieme

L’effetto a catena della formazione continua

John Timken, presidente del Consiglio, spiega l’effetto a catena che si verifica quando gli studenti in formazione continua migliorano le vite e cambiano il mondo.

Una studentessa delle medie smonta la sua bicicletta per scoprire come funziona. Uno studente universitario svolge un semestre all’estero per aprire nuove prospettive. Un team di ingegneri esperti conduce una ricerca che comporta benefici per un intero settore della scienza.

Si tratta di generazioni lontane, ma tutte hanno qualcosa in comune: la curiosità e l’automotivazione per scoprire cose nuove che permettano di ampliare le loro conoscenze e far progredire il mondo che le circonda.

Oltre 120 anni fa Henry Timken, il mio bisnonno appassionato di meccanica, brevettò e continuò a perfezionare il progetto di un cuscinetto a rulli conici che ha permesso ai pesanti vagoni merci di effettuare curve più agevoli. Nacque The Timken Company, e la sua soluzione inaugurale migliorò così tanto le prestazioni che i clienti poterono trasportare le merci impiegando meno risorse, risparmiando denaro e promuovendo la sostenibilità.

Oggi gli ingegneri Timken continuano a studiare i macchinari nei diversi settori, utilizzando ciò che hanno appreso per ideare soluzioni che rendano più efficienti le apparecchiature. Hanno aiutato la NASA a esplorare lo spazio. Hanno permesso ai produttori di migliorare le prestazioni di aerei, camion e treni che guidano il commercio globale. Ora guidano nuove innovazioni nel settore delle energie alternative e della robotica. Timken è all’avanguardia in molti altri settori e ciò è dovuto al fatto che i suoi dipendenti sono costantemente curiosi.

Questo mese avrò il grande onore di ospitare la cerimonia Timken Global Scholars 2020. Venti brillanti figli dei dipendenti Timken che hanno dimostrato di possedere questa passione condivisa per l’apprendimento continuo saranno premiati con 540.000 dollari in borse di studio. Rappresentano città e paesi dell’America del Nord, dell’Europa e dell’Asia e hanno le proprie idee per permettere al mondo di progredire.

Come parte del suo impegno nei confronti dell’istruzione e delle comunità, l’azienda ha istituito questo programma nel 1958, assegnando le prime borse di studio a cinque studenti dello stato d’origine dell’azienda, l’Ohio. Come la Timken, il programma di borse di studio è cresciuto sempre di più, ed è diventato più eterogeneo e globale. Con l’assegnazione dei premi di quest’anno, il programma avrà distribuito un totale di 25 milioni di dollari.

Sono soldi ben spesi.. Ciò consolida una cultura Timken in cui i dipendenti vengono visti come una famiglia. Promuove la realtà del fatto che educare una nuova generazione contribuisca a un miglioramento globale delle nostre comunità. Quello che questi studenti apprenderanno nei prossimi anni li aiuterà a diventare diplomatici, medici, ingegneri, infermieri, scienziati e altri professionisti che avranno un’influenza positiva sugli altri.

La vincitrice della borsa di studio principale dell’anno scorso, Ioana Babarus, attualmente studia all’Università di Versailles a Parigi e un giorno spera di lavorare nel settore della ricerca farmaceutica. Ioana, nata in Romania, pianifica di creare un’organizzazione che consenta agli studenti di farmacia di viaggiare a livello internazionale e distribuire i farmaci alle comunità bisognose.

Conor Eckhardt, un borsista globale di Timken del 2010, lavora come ingegnere meccanico presso una società dell’Ohio che progetta e costruisce ospedali, scuole e spazi commerciali. Di recente è stato consultato in merito al design del sistema HVAC, dell’impianto idraulico e antincendio di un nuovo centro medico per bambini. Conor inoltre funge da tutor per i bambini grazie a un’organizzazione globale che li aiuta a creare il proprio carattere e le strategie di vita mediante il golf.

Ioana e Conor dimostrano che la formazione continua ha un effetto a catena che va oltre la persona o la professione. Genera persone informate, responsabili e premurose che innovano per il futuro e danno un contributo all’interno delle loro comunità. Si tratta di una combinazione che permette a tutti di progredire.