[Page Title]

Etica e integrità

Tradurre l'etica in pratica: Definizioni di etica e integrità

I seguenti principi definiscono il nostro valore fondamentale di etica e integrità:

Onestà

Noi diciamo la verità. Se facciamo un errore, non cerchiamo di nasconderlo. Ci comportiamo in modo che tutti i nostri interlocutori possano avere fiducia in ciò che ci proponiamo di fare. Che si tratti di redigere un rendiconto finanziario, di rispondere ad una domanda da parte dei revisori dei conti, di parlare ad un cliente o di trattare con un fornitore o altri interlocutori, noi diciamo sempre la verità. Ci asteniamo dall’assumere qualsiasi comportamento che risulti discutibile dal punto di vista etico.

Correttezza

Possiamo acquistare e vendere sulla base dei nostri meriti commerciali, senza ricorrere a pratiche contrarie all’etica. Comprendiamo che gli interessi commerciali, le opportunità e le informazioni della nostra società appartengono a Timken e devono essere utilizzati solo nei migliori interessi della Società. Evitiamo i conflitti di interessi. Promuoveremo sempre gli interessi commerciali legittimi della Società ogni volta che se ne presenterà l’opportunità.

Rispetto

Assumiamo l’un l’altro un comportamento all’insegna della dignità. Operiamo in sicurezza, con responsabilità nei confronti dell’ambiente, rispettando i nostri colleghi, i nostri fornitori, i nostri clienti e le comunità in cui operiamo.

Responsabilità

Siamo i paladini dell’eccezionale reputazione di The Timken Company in merito all’etica e all’integrità. Agiamo in modo responsabile, dando prova di buon senso e facciamo ciò che è necessario per preservare e migliorare tale reputazione. Non aspettiamo che siano gli altri a dirci quello che dobbiamo fare. Seguiamo i nostri Standard di Etica Aziendale, comprendendo appieno il modo in cui le leggi condizionano la nostra condotta.


Politica sugli standard di etica aziendale di Timken Company, il nostro Codice di condotta

La Politica sugli standard di etica aziendale di Timken Company, il nostro Codice di condotta, costituisce la base dell'eccellente reputazione che vantiamo in termini di integrità, etica e rispetto della legge. È il quadro della Traduzione dell'etica in pratica nel nostro luogo di lavoro, con i nostri clienti e azionisti e nella comunità globale. La Politica contiene gli standard morali ed etici in base ai quali i dipendenti, i funzionari e i direttori, sia dell’Azienda sia delle relative società affiliate, devono condurre le attività aziendali di Timken Company. Il nostro codice di condotta è disponibile in tutte le lingue in cui conduciamo affari.


Siamo tutti responsabili di Tradurre l’etica in pratica

Ognuno di noi deve agire in maniera conforme ai principi stabiliti nel nostro codice di condotta, la Politica sugli standard di etica aziendale. Chiunque lavori per conto della nostra Società, compresi i consulenti, gli agenti, i fornitori e i partner commerciali, è tenuto a rispettare i nostri standard etici.


Richieste di deroga

Se un dipendente ritiene che sia necessaria o adeguata una deroga alla presente politica, incluso, ma non a titolo esaustivo, qualsiasi potenziale o effettivo conflitto di interessi, la richiesta di deroga e le ragioni per la richiesta devono essere presentate al consulente legale generale della Società. Qualsiasi deroga alla presente politica per i funzionari esecutivi e i direttori può essere eseguita solo dal Consiglio di Amministrazione o dal Comitato di Normativa Societaria e di Nomina del Consiglio e sarà divulgata immediatamente in conformità alle leggi e alle norme applicabili della Borsa di New York.


Effettuare segnalazioni e richiedere consulenza: La nostra politica delle "porte aperte"

Visto qualcosa? Dite qualcosa

Presso Timken, Tradurre l’etica in pratica è una responsabilità condivisa da tutti. È necessario parlare quando qualcosa non va o quando si hanno delle domande, allo scopo di tutelare i valori e la reputazione della nostra Società. Non si tratta solo di un dovere, ma di una linea di condotta accettata e tutelata, che ci consente di sostenere al meglio i valori della nostra Società, tenendo fede alle responsabilità che abbiamo gli uni verso gli altri e nei confronti dei nostri azionisti, clienti, fornitori e della nostra comunità globale.

I dipendenti sono incoraggiati a parlare prima con un supervisore o con un responsabile con cui si sentono a proprio agio. I dipendenti possono anche parlare con il rappresentante locale delle risorse umane. La “politica delle porte aperte” della Società riflette le nostre aspettative nei confronti di supervisori e responsabili, che hanno il dovere di ascoltare i dubbi e le domande dei dipendenti e di fornire risposte. Se si ritiene che i propri dubbi o le proprie domande non siano stati adeguatamente considerati, è possibile rivolgersi a figure dirigenziali di livello superiore.

I clienti, i fornitori e le altre terze parti con cui interagiamo possono contattare una delle nostre risorse per la segnalazione di questioni etiche. Esse comprendono:

  • Qualsiasi dirigente della società
  • Ufficio Etica e conformità, all’indirizzo ethics@timken.com
  • Timken HelpLine (in forma anonima, se lo si desidera), al numero 1-800-846-5363 o sul sito www.timkenhelpline.com

Quando è necessario parlare?

Alcuni esempi di situazioni che è necessario segnalare:

  • Problemi relativi a procedure contabili o di revisione dei conti discutibili
  • Omaggi o mance fuori luogo
  • Problematiche ambientali o in materia di salute e sicurezza
  • Conflitti di interesse
  • Furto di beni personali o di proprietà della società
  • Casi di discriminazione o molestie
  • Minacce verbali o fisiche
  • Problemi relativi alla qualità dei prodotti
  • Violazione delle normative e insider trading

Gestione delle segnalazioni

Indaghiamo su tutte le segnalazioni in maniera tempestiva, accurata e corretta, prendendo i provvedimenti opportuni ove necessario. I dipendenti sono tenuti, su richiesta, a partecipare alle indagini. Si tenga presente che vengono adottate tutte le misure possibili a tutela della riservatezza, sia durante che dopo le indagini.

Politica di non ritorsione

Nessun dipendente deve temere di essere vittima di ritorsioni. La nostra Società non tollera atti di ritorsione per qualsiasi attività legalmente tutelata nei confronti di chi effettua una segnalazione in buona fede. Effettuare una segnalazione in “buona fede” significa fornire informazioni esaustive, accurate e che si considerano veritiere. È inoltre proibita qualsiasi forma di ritorsione ai danni di chi partecipa alle indagini in buona fede. Le ritorsioni possono essere punite con misure disciplinari nei confronti della persona responsabile, che possono arrivare ad includere il licenziamento. Chi ritiene di essere stato vittima di ritorsione deve segnalare immediatamente l’accaduto a una delle Risorse disponibili per la segnalazione di questioni etiche. Anche chi effettua una segnalazione non in buona fede può essere soggetto ad azioni disciplinari.

Timken HelpLine

La nostra Società riconosce che, in alcune circostanze, i dipendenti possono essere restii a discutere di eventuali dubbi o problemi col proprio supervisore, col proprio responsabile o con un altro leader della Società. Per questo motivo, la Timken HelpLine è disponibile sia online che telefonicamente. La Timken HelpLine è gestita da una società esterna e tutte le segnalazioni sono esaminate da un rappresentante indipendente della nostra Società. Le segnalazioni effettuate attraverso la Timken HelpLine non sono registrate in alcun modo. Esortiamo i dipendenti a segnalare qualsiasi cosa li preoccupi, fornendo il maggior numero di informazioni possibile, compreso il proprio nominativo, in modo da consentirci di effettuare un’indagine accurata. In ogni caso, una segnalazione può risultare utile anche se effettuata in forma anonima. È quindi possibile scegliere di effettuare una segnalazione anonima, ove consentito dalle leggi locali. In tal caso, il dipendente che effettuerà la segnalazione riceverà un codice per verificare lo stato d’avanzamento della stessa.

È possibile contattare la Timken HelpLine telefonicamente o inviare una segnalazione online all’indirizzo www.timkenhelpline.com.


Orgoglioso membro di TRACE